CORSO RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza)

I lavoratori dipendenti all’interno della propria azienda, ai sensi dell’art. 37 comma 10, 11 D.Lgs. 81/2008, eleggono o designano un Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza. Il lavoratore eletto dovrà frequentare, successivamente alla elezione, un corso di formazione della durata di 32 ore con istruzione teorica ed esercitazioni pratiche.

Normativa di riferimento: art. 37 D.Lgs 81/08

ISCRIZIONE

La formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza presenta i seguenti contenuti minimi:

  1. principi giuridici comunitari e nazionali;
    1. legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
    2. principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;
    3. definizione e individuazione dei fattori di rischio;
    4. valutazione dei rischi;
    5. individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
    6. aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori;
    7. nozioni di tecnica della comunicazione.

 

Le attribuzioni ai sensi dell’art 50 del D.Lgs. n. 81/08 per il rappresentante dei lavoratori sono le seguenti:

a)       accede ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni;

b)       è consultato preventivamente e tempestivamente in ordine alla valutazione dei rischi, all’individuazione, programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nell’azienda o unità produttiva;

c)       è consultato sulla designazione del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione, all’attività di prevenzione incendi, al primo soccorso, alla evacuazione dei luoghi di lavoro e del Medico Competente;

d)       è consultato in merito all’organizzazione della formazione di cui all’art. 37 del D.Lgs. n. 81/08;

e)       riceve le informazioni e la documentazione aziendale inerente alla valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative, nonché quelle inerenti alle sostanze e ai preparati pericolosi, alle macchine, agli impianti, all’organizzazione e agli ambienti di lavoro, agli infortuni e alle malattie professionali;

f)        riceve le informazioni provenienti dai servizi di vigilanza;

g)       riceve una formazione adeguata e, comunque, non inferiore a quella prevista dall’art. 37 del D.Lgs. n. 81/08;

h)       promuove l’elaborazione, l’individuazione e l’attuazione delle misure di prevenzione idonee a tutelare la salute e l’integrità fisica dei lavoratori;

i)         formula osservazioni in occasione di visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti, dalle quali è, di norma, sentito;

j)         partecipa alla riunione periodica di sicurezza di cui all’art. 35 del D.Lgs. n. 81/08;

k)       fa proposte in merito all’attività di prevenzione;

l)         avverte il responsabile dell’azienda dei rischi individuati nel corso della propria attività.

INFO E COSTI

Per informazioni sull’attivazione del corso e preventivi personalizzati inviare richiesta all’indirizzo mail segreteria@tini.to.it e contattare il centro.

Note

Per avere ulteriori informazioni sui corsi potete inviarci una mail o un messaggio tramite il form che si trova nella pagina Contatti, rilasciandoci un recapito per essere ricontattati.

Per l’iscrizione al corso, dopo aver contattato il Centro, è sufficiente scaricare il modulo cliccando su “iscrizione”, compilarlo e inviarlo via mail o via fax.

Le iscrizioni sono aperte sia alle ditte, per i propri dipendenti, sia a privati che volessero conseguire l’abilitazione professionale.

Per informazioni sull’attivazione dei corsi e preventivi personalizzati per gruppi di più persone inviare richiesta all’indirizzo mail segreteria@tini.to.it e contattare il centro al numero 011.911.41.19